Browsing Tag:

Varie

Eventi/ Senza categoria

IFoodinStore Ascoli Piceno – San Giovanni Teatino

Questo anno ormai agli sgoccioli è stato un anno ricco di eventi sia nella  vita personale che in quella di blogger.

Come blogger il progetto più grande che ho seguito per IFood è di sicuro Scavolini in Store, progetto che per tutto il 2017 ha visto le blogger di IFood visitare più di 100 Store Scavolini sparsi in tutta Italia.

Io mi sono per lo più occupata della parte social degli eventi a cui ho partecipato tranne che per gli ultimi due appuntamenti in cui mi sono cimentata dietro ai fornelli.

Mia compagna di avventure in questo viaggio è stata Annalaura di Forchetta  e Pennello, mio grande sostegno e amica insostituibile.

Dopo questa premessa vi lascio il racconto delle ultime due tappe del tour Scavolini per noi blogger del centro Italia.

La tappa del 4 Novembre presso lo Scavolini Store di Ascoli Piceno che ha visto protagonista il lievito madre nella versione solida e liquida e la produzione da parte mia e di Annalaura di due pani a lievitazione naturale.

 

 

Io ho preparato le Muffullette un pane della tradizione siciliana , fatto con farina di grano duro e semi di finocchietto

 

 

 

 

il 12 novembre invece siamo stati ospiti dello Store Scavolini di San Giovanni Teatino in provincia di Chieti , il tema dello Showcooking era il cheesecake  che io e Annalaura ci siamo divertite a declinare i versione fingerfood nella declinazione sia dolce che salata.

La mia proposta 

 

Mousse ai Formaggi e Scrucchiata ( cheesecake salata)

 

100 gr  Tarallucci

50 g Burro

70 g Gorgonzola

100 g Mascarpone

30 g Parmigiano Reggiano

Q.b. Panna liquida

Q.b.  Scrucchiata (Confettura d’uva abruzzese)

 

 

Frullate nel mixer i tarallucci con il burro a temperatura ambiente, amalgamate bene e distribuite nei bicchierini. Lavorate con il minipimer o con una forchetta i formaggi con la panna fino ad ottenere una mousse morbida e ben amalgamata. Suddividete con un sac à poche la mousse di formaggi nei bicchierini, completate con un cucchiaino di scrucchiata e servite

 

 

 

 

 

 

 

Un esperienza davvero bella che spero di poter ripetere presto 😉

Carnevale/ Festività/ Senza categoria

Ti Consiglio 10 Ricette

Oggi un post diverso dal solito , innanzi tutto con molto orgoglio vi annuncio che sono diventata una Bloggalina ,

vi siete accorti del logo sul blog? Lo trovate in basso nella colonna di destra.

Mi piace un sacco 😉

Ma veniamo a noi. 

Con questo post faccio il mio “debutto” da Bloggallina

partecipando per la prima volta  alla rubrica “Ti consiglio 10 ricette

Questo mese ho avuto l’onore  di decidere il tema e le ricette della rubrica.

Il tema da me scelto è:

Il Carnevale

 Ricette della tradizione dolci e salate.

Scegliere le dieci ricette è stata un impresa ardua, non avete idea delle bontà che le mie amiche Bloggalline hanno sui loro blog su questo tema.

Ma ecco le mie preferite:

 I Migliaccio Muffin dal blog kitty’s kitchen

Una versione rivisitata e  moderna del classico Migliaccio

 

Le Tapas Spezine dal blog Mum Cake Frelis

la Mesciüa una buonissima zuppa di legumi

I Barbagioan dei ravioli fritti ripieni di zucca

 la Focaccia con le acciughe fritte.

 

 

Le Sfince dal blog BiancaVaniglia

delle buonissime frittelle di patate che non potevo non scegliere perchè per me significano casa,

ricordi e profumi d’infanzia.

 

La Lasagna Napoletana dal blog Barbie magica cuoca

Parla da sola, non ha assolutamente bisogno di alcuna spiegazione

 

 

Frittelle Ripiene di Crema dal blog Stefania  Profumi & Sapori 

una ricetta di Luigi Biasetto

 

Castagnole al forno all’ Alchermes e al Rum dal blog La Pagnotta Innamorata

Ben due ricette, entrambe da provare

 

Frittelle di Riso dal blog ChefCuokka

una ricetta della tradizione Toscana

 

Le Fregnacce di AcquaPendente dal blog La Casa del Coniglio Bianco

 una antica ricetta del carnevale di Acquapendente

che mi ricorda tantissimo le scrippelle ‘mbusse abruzzesi

 

 

 

Bomboloni al forno dal blog La Baita dei Dolci

Dei golosissimi bomboloni cotti al forno

 

Biscotti Morbidi Arcobaleno dal blog Letizia in Cucina

dei coloratissimi biscotti che faranno sicuramente felici i bambini

 

 

Non so voi, ma io piano piano le rifaccio tutte 🙂

Senza categoria

Passata Rustica

 

Da piccola la preparazione delle conserve di pomodoro era una festa per me, ci si riuniva tutti di buon mattino a casa di nonna ( parenti e vicini di casa) e si dava inizio alle danze. Si preparavano le conserve per tutti. Giorni prima si compravano i pomodori, si lavavano le bottiglie e i barattoli e quando tutto era pronto ci si metteva all’opera. 
Il compito di noi bambini era quello di togliere tutti i “Piricuddi” (i piccioli) e poi tuffare i pomodori dentro vasche piene d’acqua per lavarli a quel punto per noi bambini cominciava  il gioco ,mentre per i grandi cominciava il lavoro vero i pomodori venivano prima bolliti poi in parte spellati per preparare i pomodori pelati e in parte passati per preparare la “Salsa” , poi imbottigliati .  A questo punto bottiglie e barattoli venivano messi dentro un enorme fusto a bollire e poi lasciati a raffreddare.
Dopo un giorno di lavoro ,chiacchiere e allegria le conserve erano pronte e tutti erano soddisfatti.
Rivivere la magia di quei momenti oggi è pressoché impossibile, ma ogni volta che nel piccolo della mia cucina mi ritrovo a preparare la passata fresca non posso fare a meno di ripensare a quei momenti e sentirmi malinconicamente felice.

Passata Rustica a modo mio

Ingredienti:
 
1  Kg di pomodori maturi ( io ho usato la varietà Pomodoro a Pera d’Abruzzo)
1/2 Cipolla
1 spicchio d’aglio 
Basilico q,b
Sale e Pepe

Lavate i pomodori tagliateli in 4 metteteli in una pentola con la cipolla .l’aglio e il basilico, e cuoceteli a fiamma bassa coperti con un coperchio, senza l’aggiunta di acqua perché i pomodori rilasceranno la loro e sarà sufficiente.
Dopo 10/15 minuti quando i pomodori saranno cotti passate tutto al minipimer  salate pepate e lasciate raffreddare.
la vostra passata e pronta .
Io spesso ne preparò in maggiore quantità e una volta fredda la congelo nei sacchetti da freezer per poi usarla quando serve  saltandola in padella con un veloce soffritto di aglio o cipolla se voglio dargli maggiore sprint ,scaldandola semplicemente per una versione più light.
Il segreto comunque sta tutto nei pomodori che devono essere buoni e succosi il resto è solo un contorno.

 

Senza categoria

Pomodorini Confit

Pomodorini Confit!!!
Confit è un antico  metodo di conservazione che i Francesi usavano per la conservazione delle carni. Oggi più genericamente con il termine Confit intendiamo una cottura  in olio sale zucchero e aromi a bassa temperatura . 
Gli alimenti cosi “trattati”  conservano tutto il  loro sapore, possono essere invasati ermeticamente e conservati per diversi mesi.
 I pomodorini sono l’ingrediente più facile da usare se volete provare questo metodo di cottura .
 
 
 
 
Ingredienti :
 
Pomodorini pachino q.b
sale 
zucchero 
Aglio
Olio extra vergine d’oliva
spezie e aromi  a piacere io ho utilizzato : origano, basilico e pepe nero
 
 
 
Non ho messo dosi perché  potete liberamente regolarvi come meglio credete.
Lavate i pomodorini , tagliateli a metà e metteteli su una teglia ricoperta di carta forno. Cospargete i pomodorini con l’aglio, le spezie e gli aromi che avete scelto salate, spolverate con un po’ di zucchero ( io per i miei gusti ne ho messo pochissimo, considerando il fatto che i pomodori pachino sono dolci di loro) irrorate il tutto con un filo d’olio e mettete a seccare in forno ventilato a 150° per 1 ora e mezza circa o fino a quando i pomodorini non risulteranno appassiti. 
Potete mangiarli subito cosi come fossero chips da accompagnare a un buon calice di vino per aperitivo, potete usarli per preparare delle deliziose bruschette, condirci la pasta o arricchire un secondo, come sempre scatenate la vostra fantasia.
Se ne preparate in gran quantità potete conservare i pomodori confit all’interno di vasetti sterilizzati ricoperti d’olio e chiusi ermeticamente .
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Senza categoria

The Event

 
The Event 
Giovedì 7 Novembre Presso L’ Antony Palace Hotel di  Marcon  
Una avvincente gara culinaria vedrà sfidare i cuochi Veneziani  della Sogedin Hotels e Gardena Hotels con  I Cuochi Milanesi del The Hub Hotel.
Ci saranno 2 grandi Buffet con le specialità delle due cucine e alla fine verrà decretato un vincitore. 

 

Vi svelo in anteprima i menù 
 
 
MENU SOGEDIN & GARDENA – 7 NOVEMBRE 2013
 
LA CUCINA VENEZIANA
 
Sardoni ripieni fritti
Polpettine di tacchino
Baccalà mantecato su crema di fagioli
Salmone affumicato in casa con aceto
Cialde croccanti di formaggio
Scampi in saor
Piovra bollita con crema di sedano e olive taggiasche
Risotto di bevarasse e zucchine
Crackers fatti in casa
Crema catalana con lingue di gatto
 
Zaeti, biscotteria veneziana.
 
 
MENU THE HUB – 7 NOVEMBRE 2013
 
LA CUCINA MILANESE
 
Mini burger di manzo al pepe di sechuan
Riso integrale al rabarbaro caramellato e coriandoli di verdure
Mini club sandwiches al pollo grigliato e avocado
Tartare di manzo alla senape antica e erba ostrica
Ricciola marinata agli agrumi e pesto siciliano
Baccalà in spuma di olio
Polpettine di gambero in tempura al nero
Macarones
Mousse al cioccolato bianco e coulis di lamponi

 

Risotto carnaroli,
 
 
Per sapere chi sarà il vincitore seguite domani sera su Twitter l’hastag  #TheEvent 
 
CONSIGLIA DIY: Packaging di San Valentino