Aperitivo/ Lievitati/ Pane/ Pizza e Focacce

Focaccine alla curcuma cotte in padella

Oggi vi lascio  la ricetta di queste morbide focaccine alla curcuma che ho preparato al volo l’altra sera per sopperire alla mancanza di pane in casa.

L’impasto per queste focaccine alla curcuma si prepara in pochissimi minuti e trascorso il periodo di lievitazione si cuociono in modo altrettanto veloce.

Questa delle focaccine alla curcuma è una di quelle ricette che io chiamo salva cena, nella maggior parte dei casi infatti quando le preparerete da semplice accompagnamento diventerannono portata principale, perlomeno così succede a casa mia 😉

Si prestano ad essere condite in svariati modi ma sono già buonissime mangiate calde calde appena tolte dalla padella.

Print Recipe
Focaccine alla curcuma cotte in padella
Focaccine alla curcuma cotte in padella
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 3 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
4/5 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 3 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
4/5 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola mescolate la farina con la curcuma. Fate una fontana, sbriciolate al centro il lievito e cominciate a scioglierlo unendo a filo l'acqua un po' alla volta.
  2. Unite il sale, l'olio, i semini e lavorate l'impasto fino a quando non risulti liscio e omogeneo. Trasferitelo in una ciotola pulita copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per un oretta scarsa.
  3. Stendete l'impasto su un ripieno infarinato con le mani. Fate lievitare una seconda volta. Con l'aiuto di un coppa pasta ricavate le vostre focaccine.
  4. Scaldate sul fuoco un padellino dal fondo spesso e cuocete le focaccine circa un minuto o poco più per lato.
  5. Conditele a vostro piacimento e gustatele
Recipe Notes

Se avete fretta potete utilizzare anche il lievito istantaneo ( un paio di cucchiaini) per la realizzazione di queste focaccine.

Sempre per velocizzare , in commercio trovate abbastanza facilmente ormai la farina già miscelata con la curcuma e volendo anche i semi 😉

 

CONSIGLIA DIY: Packaging di San Valentino